XTERNALS

Band

Gli Xternals si formano nella seconda metà del 2000 nella provincia milanese dalle ceneri di diversi progetti industrial. I primi anni sono stati caratterizzati da l’uscita di due EP autoprodotti, “Cheap Korean Portn”e”The Yesod Recordings”, promossi con diversi concerti nella zona di Milano, che permettono alla band di ottenere fama crescente nell’allora fiorente scena post-industrial italiana.
Per gli Xternals era giunto il momento di mettersi alla prova con un full-lenght di debutto: iniziano quindi una collaborazione con Cristiano Santini (Disciplinatha), pioniere della musica industriali italiana, presso il Negative Studio di Bologna; il risultato è l’apprezzatissimo “Fistful Of Infinity”, masterizzato allo Sterling Sound di New York e pubblicato in tutto il mondo dall’etichetta inglese Casket Records. L’uscita del disco segna l’inizio di un periodo molto intenso per la band, con diversi concerti in Italia nei due anni successivi.

Dopo non molto, però, la proverbiale irrequietezza della band riemerge, dando via a una nuova frenetica fase di composizione. Le nuove canzoni si distaccano dall’esperienza di FOI: il sound è diventato più aggressivo e imponente gli Xternals si rendono conto che c’è una sola persona in grado di sviluppare appieno quello che hanno in mente.
Marco Coti Zelati dei Lacuna Coil si occupa quindi della produzione del disco, spingendo al limite la band fino a creare il massiccio e al contempo raffinato sound di DreamWalk. I ritornelli orecchiabili e la miscela di parti più smaccatamente chitarristiche ed elettroniche sono ancora una parte fondamentale del sound degli Xternals, ma tutto il disco suoni più aggressivo e deciso, come a rappresentare la dicotomia tra speranze di un futuro migliore e la rabbia e disillusione di cinque individui nati in un periodo d’oro e cresciuti in un presente in cui una superficie brillante nasconde solo una realtà di ruggine e degrado.

Info

Line-up:

Alessandro T. – Voce
Riccardo L. – Chitarra
Enzo A. – Batteria
Carlo D. – Basso
Luca D. – Synthesizers

Vai al Sito